Archivio dell'autore: vigocalcio@email.it

VIGOLZONE – SPES BORGOTREBBIA 1-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Giorgi, Malvicini, Cantù, Iorio, Aquino, Bongiorni, Tedeschi (53° Di Maio), Rigolli (66° Viani), Bernini, Visconti (60° Sherife)

Allenatore: Sassi

SPESS BORGOTREBBIA:

Ballerini, Gazzola, Piccini, Papa, Facchini, Premoli, Barti (77° Badagnani), Risposi, Spiaggi, Mbaye (91° Platè), Pizzamiglio (62° Cisse)

Allenatore: Leccacorvi

GOAL: 52° Spiaggi (S), 75° Viani (V)
Arbitro: Andrea Pupa di Piacenza

PRIMO TEMPO:

Prima frazione senza grandi sussulti, nessuna delle due squadre vuole scoprirsi e i palloni per gli attaccanti faticano ad arrivare. I primi a rendersi pericolosi sono i padroni di casa al 27° con Visconti che prova il diagonale dal limite, ma il portiere blocca in due tempi.

Al 30° si fa vedere la Spess, corner dalla sinistra, Pizzamiglio schiaccia di testa e Raffetti è bravo a deviare sopra la traversa.

Sul finire del tempo altra occasione per il Vigolzone con Bongiorni che entrato in area dalla sinistra, dribbla due difensori ma la conclusione è respinta da Ballerini, sulla contro-conclusione di Iorio di testa, stavolta è un difensore a salvare sulla linea.

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa al 52° il vantaggio ospite, complice anche un abbaglio clamoroso del Direttore di gara Pupa, che non segnala un fuorigioco clamoroso di Mbaye e Spiaggi, rimasti in area avversaria dall’azione precedente, con il primo che riceve palla e appoggia in mezzo per Spiaggi che completamente libero mette in rete: 0-1

Il Vigolzone non riesce però a reagire subito, le azioni sono troppo macchinose, nonostante gli ospiti non provino mai l’affondo finale.

Il pareggio arriva solo al 75° con il nuovo entrato Viani, che lanciato sulla destra, entra in area e con un preciso diagonale mette la palla in rete per l’ 1-1.

Poco dopo ancora Vigolzone con una doppia occasione per il giovane egiziano Sherife: dribbling a mezza difesa avversaria, la prima conclusione è deviata da Ballerini, nel secondo esce di un soffio. La partita finisce così 1-1 tra il rammarico generale dei padroni di casa, che hanno sprecato troppo le numerose occasioni create.

CALCIOMERCATO 2018_19

22.06.2018   Vigolzone già pronto per la nuova stagione

Dopo una stagione ad alti livelli, conclusa con la Finale PlayOff, la Società ha deciso di dare continuità al progetto iniziato lo scorso anno, confermando alla guida tecnica l’allenatore Marcello Sassi, coadiuvato dal vice Tommaso Ganelli.

L’organico dei giocatori a disposizione viene quasi totalmente riconfermato e rinforzato anzi dall’innesto di quattro importanti pedine: in attacco arrivano Filippo Bongiorni dalla Borgonovese ed Edoardo Visconti (ex Fontana Audax), a centrocampo vestirà i colori biancorossi Marco Bernini in arrivo dalla Spess e il portiere classe 98 ex Piacenza ed Agazzanese, Giulio Colla.

Un gradito ritorno a Vigolzone è quello di Davide Capuzzo, che dopo mille battaglie sui campi di tutta la provincia ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo, facendo il suo ingresso in società come dirigente dell’area tecnica.

Un particolare ringraziamento va a chi ci ha aiutato ad ottenere i brillanti risultati della scorsa stagione, in particolare salutiamo e ringraziamo il preparatore dei portieri Andrea Carella, e i giocatori Luca Gangi e Filippo Boccuni, oltreché Vasco Cassinelli ed Alberto Marchetti (di ritorno dal prestito col San Giuseppe).

 

ROSA 2018_19

Portieri:

Raffetti Andrea

Colla Giulio

 

Difensori:

Galetti Gabriele

Iorio Simone

Aquino Massimo

Scarpa Alessandro

Malvicini Matteo

Iordechiaia Iosif

 

Centrocampisti:

Platè Enrico

Di Maio Antony

Tedeschi Leonardo

Cantù Giacomo

Bernini Marco

Fulcini Lorenzo

 

Attaccanti:

Francone Samuele

Viani Matteo

Rigolli Luca

Mei Giovanni

Visconti Edoardo

Bongiorni Fabio

21743612_1395707707145733_4904694648711193727_o

VIGOLZONE – SAN GIUSEPPE 1-3

VIGOLZONE:
Raffetti, Scarpa (72 Malvicini), Galetti, Cantù (69 tedeschi), iorio,
Aquino, Gangi (53 Diagne), platè, rigolli, di maio (71 boccuni), Viani

All: Sassi

SAN GIUSEPPE:
Campominosi, donati, Maserati (74 zanaboni), vignola, reggi, cavanna
a. (83 nuvolati), noto, lodigiani, cavanna p. (86 accordino), spatafora
(72 zanfretta), pellegri

All: Corvi

Goal: 33 Rigolli (v), 65, 92 Lodigiani (s), 70 Spatafora (s)

Arbitro: Potocean

PRIMO TEMPO:

Sul comunale di Vigolzone va in scena la finale playoff girone A di seconda categoria tra il Vigolzone, seconda forza del campionato, e San Giuseppe, che accede dopo aver battuto lo Ziano domenica scorsa.

Il pubblico è quello delle grandi occasioni, ad incitare i giocatori non mancano cori, trombe e fumogeni.

Il primo tempo è abbastanza equilibrato anche se gli ospiti si affidano spesso ai lanci lunghi per Pellegri e Spatafora, mentre i padroni di casa preferiscono il fraseggio breve e sembrano avere maggior controllo del gioco.

I primi a farsi pericolosi sono però i ragazzi di Corvi, al 27 una serie
di rimpalli fortunati a centrocampo innescano Paolo Cavanna che dal
limite dell’area fa partire una stoccata ma il diagonale è largo.

Al 33 ecco invece il vantaggio per il Vigolzone, azione che si evolve
sulla sinistra, scambio Galetti-Platè con quest’ultimo che mette in
mezzo la palla per l’accorrente Rigolli che beffa tutti e di tacco mette
la palla in rete: 1-0

Gli uomini di Sassi controllano la partita e la prima frazione finisce
senza particolari sussulti.

SECONDO TEMPO:

A inizio ripresa l’ingresso in campo per i biancorossi di Diagne
potrebbe essere la mossa vincente, e infatti il neo entrato crea
scompiglio nella difesa biancazzurra, prima ci prova da distanza
ravvicinata ma Campominosi ha i riflessi giusti e para, poi un assist
per Viani, ma la conclusione al volo di quest’ultimo è deviata sopra la
barriera da un difensore, poi una cannonata da fuori area, e anche n
questo caso Campominosi è bravo a non farsi sorprendere e a deviare in
corner.

Nel momento di maggior intensità del Vigolzone il San Giuseppe però
resiste e in un ribaltamento di fronte c’è l’ atterramento in area di Pellegri: rigore.
Siamo al 65, sul dischetto va Lodigiani che non sbaglia: 1-1.

Gli ospiti cominciano a crederci mentre il Vigolzone spegne
l’interruttore, e cosí cinque minuti più tardi ecco il pasticcio
difensivo dei biancorossi, il disimpegno sbagliato diventa un assist per
Spatafora che da due passi mette in rete per l’ 1-2.

I padroni di casa si lanciano all’assedio in modo confuso e gli ospiti riescono a controllare la gara.

Nel finale c’è ancora tempo per un goal dei biancazzurri: con il
Vigolzone riversato in avanti in cerca del pareggio, un rimpallo
favorisce la ripartenza di Accordino che entrato in area ha la lucidit�
di passare in mezzo per Lodigiani che deve solo appoggiare in rete il
definitivo 1-3.

Vigolzone che ha giocato meglio nella prima frazione ma non ha avuto la
forza di chiudere la partita al momento giusto, e sopratutto di non aver
saputo reagire dopo il pareggio.

San Giuseppe che di contro si è affidato alla velocità di Pellegri e
alle giocate di Spatafora, non ha mai smesso di crederci e alla fine ha
meritato la vittoria.

VIGOLZONE – SPES BORGOTREBBIA 3-2

VIGOLZONE:

Raffetti, Malvicini (54 Scarpa), Galetti, Tedeschi (70 Gangi), Iorio, Aquino, Rigolli (85 Iordachioaia), Platè E. (79 Fulcini), Boccuni, Di Maio, Diagne ( 85 Mei)

Allenatore: Sassi

 

SPES BORGOTREBBIA:

Ballerini, Gazzola (56 Platè F.), Barti, Cissè (46 Diarrassouba), Facchini, Cervini, Nosotti (38 Badagnani), Signaroldi (77 Papa), Mbaye, Bernini, Pizzamiglio (82 Garofalo)

Allenatore: Zerbini

 

GOAL: 8 Tedeschi (V), 20 Diagne (V), 27, 86 Mbaye (S), 45 Iorio (V)

ARBITRO: Ferrari di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Sul Comunale di Vigolzone arriva la Spes che deve vincere assolutamente se vuole giocare i playoff, ma la partita si mette subito in salita per gli ospiti, all’8° infatti azione sulla sinistra di Diagne, ancora una volta determinante nell’uno contro uno, si accentra e tira, la palla viene respinta a terra dal portiere e tapin vincente di Tedeschi per l’ 1-0 del Vigolzone.

Al 20° ancora vantaggio per i biancorossi di Sassi, questa volta l’azione si sviluppa sulla destra con Rigolli che appoggia per Diagne, che a centro area passa in mezzo a due difensori e calcia nell’angolino basso: 2-0

Gli ospiti però non demordono e qualche minuto più tardi, al 27° accorcia le distanze Mbye che riceve palla al limite dell’area, si gira e con un destro secco trafigge Raffetti per il 2-1.

Allo scadere del tempo, ancora vantaggio per i padroni di casa, angolo battuto da Galetti e sul secondo palo sbuca tutto solo Iorio che in scivolata appoggia la palla in rete per il 3-1

31956961_1606367026079799_9204104585931653120_o

 

SECONDO TEMPO:

Mister Zerbini prova un paio di cambi a inizio ripresa ma la musica non cambia, il Vigolzone controlla la gara e si fa pericoloso in un paio di occasioni con Diagne, ma il portiere Ballerini si supera.

Ultimo sussulto all’ 86° quando viene assegnata una punizione dal limite per la Spes, calcia Mbye, la palla viene deviata dalla barriera quanto basta per spiazzare Reffetti e andare in rete per il definitivo 3-2.

Spes che saluta i playoff, Vigolzone invece che accede direttamente alla finale del 30 maggio in attesa di San Giuseppe-Ziano.

 

VIGOLZONE – PONTOLLIESE GAZZOLA 5-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Scarpa (75 Malvicini), Galetti, Cantù, Iorio, Aquino, Gangi (67 Diagne), Di Maio, Boccuni (58 Tedeschi), Viani (85 Mei), Rigolli

Allenatore: Sassi

 

PONTOLLIESE GAZZOLA:

Tagliaferri, Ngom, Kamenica, Busuioc (58 Archieri), Pollini, Marazzi (88 Modenesi), Bellocchi, Botti (80 De Maio), Carrara (46 Callegari), El Hamel, Rovida (75 Chiariello)

Allenatore: Favalesi

 

GOAL: 54 Callegari (P), 57 Rigolli (V), 60 Viani (V), 78, 95 Diagne (V), 91 Mei (V),

ARBITRO: Tufano di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

A dispetto del risultato, Vigolzone e Pontolliese hanno dato vita ad una partita agguerrita, sicuramente condizionata dalla temperatura torrida ma giocata per entrambe le squadre con le formazioni titolari. Il clima è sempre quello di un derby.

Prima frazione equilibrata, gli ospiti però partono meglio, la difesa si chiude bene e il centrocampo punta tutto sulle ripartenze di El Hamel che nei primi venti minuti mette in seria difficoltà la retroguardia biancorossa.

Intorno alla mezzora un’occasione per parte, prima si fanno pericolosi i falchetti di mister Favalesi, il Vigolzone perde palla a centrocampo, Carrara lanciato a rete nell’uno contro uno con Raffetti si fa ipnotizzare e il portiere è bravo a deviare la conclusione.

Ci prova poi Viani che entrato in area sulla destra dribla un paio di uomini, mette in mezzo la palla per un liberissimo Boccuni, ma la provvidenziale deviazione di un difensore fa sfumare l’azione.

 

 

SECONDO TEMPO:

Al 54 vantaggio ospite:da una punizione dalla trequarti, mischia in area e dopo una sfortunata deviazione della difesa, Callegari da distanza ravvicinata non deve fare altro che appoggiare la palla in rete per lo 0-1.

Il Vigolzone però non si scoraggia, continua a spingere e in cinque minuti ribalta il risultato.

Al 57° azione dalla destra per i padroni di casa, cross in area e Rigolli in spaccata devia la palla in rete per l’ 1-1

Al 60° palla in profondità per Viani che vede il portiere della Pontolliese leggermente fuori dai pali e prova il pallonetto, Tagliaferri riesce a deviare leggermente la palla, ma ancora Viani è più veloce a ribattere in rete per il 2-1.

La Pontolliese a questo punto non riesce più a reagire e l’ingresso di Diagne per il Vigolzone è la mossa che spacca la partita.

Gli ospiti provano a riportarsi in carreggiata con l’ingresso dei giovani Archieri e Chiariello, ma il Vigolzone vuole chiudere la partita e le cavalcate di Diagne sono pressochè imprendibili per i difensori bianconeri.

Al 76° Iorio di testa centra la traversa su cross di Di Maio.

Al 78° ancora goal per il Vigolzone proprio con Diagne, che con una splendida torsione colpisce di testa e mette la palla alle spalle di Tagliaferri per il 3-1.

Il Vigolzone però non è ancora sazio e al 91°, bell’assist di Diagne in mezzo all’area per Mei che con un bel diagonale mette in rete il 4-1

Allo scadere c’è ancora tempo per un altro goal, Diagne prende palla a centrocampo, entra in area, finta un paio di volte il cross e poi scarica una cannonata nell’angolino basso per il definitivo 5-1.

VIGOLZONE – SAN LAZZARO 2-2

VIGOLZONE:

Raffetti, Malvicini (87 Iordachioaia), Galetti, Tedeschi (62 Cantù), Iorio (84 Scarpa), Aquino, Gangi (58 Diagne), Platè, Rigolli, Di Maio (48 Boccuni), Viani

Allenatore: Sassi

 

SAN LAZZARO:

Gallerati, Allegri, Tizzoni, Ajdini (82 Salotti), Dimitriev, Dragotto, Rossi (48 Bellocchio), Adimi, Pagano, Scaravella (69 Barbieri), Mennai (93 Marino)

Allenatore: Dallachiesa

 

GOAL: 45+1 Adimi (S), 46 Mennai (S), 65 Rigolli (V), 78 Diagne (V)

 

 

PRIMO TEMPO:

Partita sicuramente condizionata dal grande caldo, ma che comunque non ha mancato di spettacolo.

Parte meglio il Vigolzone, già nella prima mezz’ora ha due buone occasioni con Gangi che però non concretizza.

Al 30° pericolosi gli ospiti da corner, ma il colpo di testa è deviato da un attento Raffetti.

Al 40° ancora un’occasione per i padroni di casa con Gangi, ma il suo cross scheggia la traversa e Viani perde l’attimo giusto.

Al primo minuto di recupero succede l’imprevedibile, il Vigolzone regala la palla agli avversari sulla fascia destra e il San Lazzaro non si lascia scappare l’occasione: palla in mezzo e Adimi mette in rete per lo 0-1

 

 

SECONDO TEMPO:

Non passa neanche un minuto da inizio ripresa e altro pasticcio difensivo del Vigolzone, il retropassaggio per il portiere è troppo corto e Raffetti è costretto ad atterrare in area pagano: rigore per il San Lazzaro.

Si incarica della battuta Mennai che non sbaglia: 0-2

Il risultato però è estremamente beffardo, il Vigolzone continua a macinare occasioni e al 65 è bravo a districarsi in area Viani e a mettere in mezzo per Rigolli che di piatto accorcia le distanze: 1-2

L’ingresso in campo per i biancorossi di Diagne sembra essere la scossa che ci voleva, le sue cavalcate sono imprendibile per i difensori del San Lazzaro che spesso devono ricorrere alle maniere forti per fermare l’esterno vigolzonese.

Al 78 scambio Boccuni – Diagne con quest’ultimo che entra in area e con un potente diagonale mette la palla in rete per il 2-2.

Passano pochi minuti e ancora Diagne ha sui piedi la palla per il vantaggio, ma il tiro ha solo la potenza e non la precisione e Gallerati devia in corner.

La difesa del San Lazzaro regge bene nel finale e il risultato non cambia, finisce 2-2.

 

VIGOLZONE – RIVERGARO 3-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Aquino, Galetti, Fulcini (57 Tedeschi), Iordachioaia, Iorio, Gangi (60 Diagne), Platè (66 Cantù), Rigolli (86 Mei), Di Maio, Viani (66 Boccuni)

Allenatore: Sassi

 

RIVERGARO:

Picchioni, Gatti (72 Sebastiani), Colombi, Capucciati, Zambelli, Maffini (91 Allegretti), Mongilardi (46 Hysa), Silnocvic, Girometta (64 Bassanini), Bisogni, Castignoli

Allenatore: Tramelli

 

GOAL: 52 Rigolli (V), 62 Iorio, 83 Boccuni (V), 91 Bisogni(R)

 

PRIMO TEMPO:

Il primo caldo della stagione si fa sentire nelle gambe dei giocatori di entrambe le squadre, i ritmi sono blandi ma non è mancato lo spettacolo.

Partita per quasi novanta minuti di marca biancorossa, il portiere del Vigolzone Raffetti praticamente inoperoso.

Già nei primi dieci minuti due grosse occaioni per i padroni di casa, la prima con Rigolli che da centro area calcia alto, e poi con Platè che arriva in leggero ritardo sul pallone e la conclusione è debole. Al 30 altra bella occasione per il Vigolzone con Gangi che in area prova una sforbiciata al volo, ma Picchioni si supera e manda in corner.

 

SECONDO TEMPO:

Dopo pochi minuti della ripresa Vigolzone in goal, al 52 dagli sviluppi di un angolo per i padroni di casa, la difesa rivergarese spazza, dal limite dell’area calcia di prima intenzione Platè che però centra il palo, sulla respinta Rigolli non sbaglia e manda la palla in rete con un bel diagonale rasoterra: 1-0.

Al 62 ancora in goal il Vigolzone, ancora dagli sviluppi di un corner. Dopo una prima respinta ospite, Rigolli con un cross dolce appoggia in area una palla che Iorio ben appostato in mezzo all’area deve solo appoggiare di testa in rete per il 2-0.

Reazione degli ospiti piuttosto timida e allora il Vigolzone prova l’affondo finale. All’ 83 grande giocata ancora di Rigolli che difende bene la palla e serve un grande assist in area per Boccuni che con un pallonetto al volo deposita la palla in rete per il 3-0.

Al 9 c’è il tempo per un rigore a favore del Rivergaro per fallo di mano in area. Si incarica della battuta Bisogni che non sbaglia, risultato finale Vigolzone batte Rivergaro 3-1

VIGOLZONE – SAN FILIPPO NERI 4-2

VIGOLZONE:

Raffetti, Aquino, Galetti, Fulcini (46 Rigolli), Iorio, Iordachioaia (46 Scarpa)), Gangi, Platè, Boccuni (57 Diagne), Di Maio (77 Tedeschi), Viani (82 Cantù)

Allenatore: Sassi

 

SAN FILIPPO NERI:

Zambianchi, Koci (66 Maggi), Scagnelli (86 Bosoni), Rossi, Cassi, Cassinelli, Manenti, Lanza (77 Tuzzi), Aiello, Delfanti (90 Cova), Magnani (65 Vignola)

Allenatore: Bezzi

 

GOAL: 16 Magnani (S), 20 Viani (V), 29 Aquino autogoal (S), 51 Di Maio (V), 80 Tedeschi (V), 93 Cantù (V)

 

 

PRIMO TEMPO:

Primo tempo alquanto bizzarro per i ragazzi di Sassi, dominano la partita sul piano del pressig e del gioco ma chiudono i primi quarantacinque minuti in svantaggio.

Passano in vantaggio gli ospiti al 16° con Magnani che va a recuperare una palla quasi persa sul fondolinea e calcia al volo una palla che si insacca sotto l’incrocio dei pali lasciando tutti basiti. Goal tanto bello quanto fortunoso. Al 20° pareggia il Vigolzone, scatta sulla fascia destra Gangi che mette in mezzo una bella palla perl’accorrente Viani che deve solo appoggiare la palla in rete: 1-1.

Al 29 ospiti di nuovo in vantaggio, questa volta grazie ad un autogoal: punizione dalla destra e un difensore del Vigolzone in area spizza la palla quel tanto che basta per spiazzare Raffetti e mettere la palla nella propria porta: 1-2.

 

SECONDO TEMPO:

Ripresa che vede il Vigolzone più agguerrito che mai. I biancorossi non ci stanno a perdere così e ce la mettono tutta. Dopo solo 4 minuti, bella azione personale di Rigolli che in area da la palla a Gangi che colpisce la traversa.

Al 51 pareggio del Vigolzone, da calcio d’angolo, palla spizzata di testa in mezzo all’area e Di Maio di piatto mette la palla in rete: 2-2

Gli ospiti si chiudono bene e il Vigolzone sbatte contro la difesa.

Ci pensa il neo entrato Tedeschi a sbloccare la partita all’ 80° quando da circa venticinque metri lascia partire un bel tiro a giro che si infila all’incrocio dei pali: 3-2

In pieno recupero ci pensa Cantù a chiudere definitivamente la gara, ben appostato in area raccoglie un invitante palla ancora su assist di Gangi e mette la palla in rete per il definitivo 4-2

Vigolzone – Ziano 0-0

VIGOLZONE:

Raffetti, Aquino, Galetti, Fulcini, Iorio, Iordachioaia (Scarpa), Gangi (Francone, Rigolli), Platè, Boccuni, Di Maio, Diagne

Allenatore: Sassi

 

ZIANO:

Fanizzi, Bernini, Porcari, Manstretta, Massari, Gallerati, Giorgi (Capuzzo), Scanzaroli, Spiaggi (Ferri), Alberici, De Stefano

Allenatore: Cornelli

 

 

Arbitro: Vicinanzo di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Prima mezz’ora di sostanziale equilibrio, le due squadre non si scoprono e le difese sono brave a bloccare le azioni offensive. Da segnalare un palo per il Vigolzone sul finire di tempo. Lo Ziano invece si lamenta per un fallo di mano in area non segnalato dall’arbitro.

 

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa all’ 56 pericolosi gli ospiti con Porcari che prova il diagonale ma la palla esce di un soffio. Vigolzone sfortunato al 70 quando il nuovo entrato Francone, deve abbandonare il campo dopo pochi minuti per infortunio, al suo posto Rigolli. Padroni di casa comunque in crescita. Al 75 dagli sviluppi di un corner, Iorio colpisce di testa ma la palla centra la traversa e l’azione sfuma. Ospiti quasi mai pericolosi nella ripresa, ma i biancorossi di Sassi non riescono a sfondare la difesa ospite: sia Boccuni che Rigolli non riescono a concretizzare.

 

Partita equilibrata dove comunque è il Vigolzone giocare meglio, ma i legni centrati uno per tempo, bloccano i padroni di casa sullo 0-0.

Vigolzone – Podenzano 0-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Tedeschi, Galetti (85 Malvicini), Cantù (72 Boccuni), Iorio, Aquino, Gangi, Platè, Rigolli, Di Maio (55 Scanzaroli), Viani (63 Diagne)

Allenatore: Sassi

 

PODENZANO:

Brusi, Locampo, Gallo, Mitev, Rizzi (77 Alnici), Giacopazzi (71 Sogni), Gervanotti, Bellotti, Ourdi, Anelli (46 Bossalini), Caputo (91 Rebecchi)

Allenatore: Sparzagni

 

GOAL: 90 Alnici (P)

 

Arbitro: Fuentes di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Passano solo 3 minuti quando i padroni di casa centrano il palo, sulla ribattuta è bravo Brusi a deviare in angolo. Il Vigolzone spinge sulle fasce con Gangi e Viani che sono spesso pericolosi, e insieme a Rigolli impegnano spesso il portiere avversario. Primo tempo di marca biancorossa, il Podenzano gioca timidamente senza mai dare troppe preoccupazioni a Raffetti.

 

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa all’ 56 altra occasione per il Vigolzone con un tiro da distanza ravvicinata di Rigolli, ed anche in questa occasione Brusi si supera e mette in angolo.

Al 76 primo tiro del Podenzano con Ourdi che con un diagonale rasoterra impegna Raffetti che si rifugia in corner.

Al 89° clamorosa occasione ancora per il Vigolzone quando dagli sviluppi di un corner, Scanzaroli calcia in scivolata da distanza ravvicinata ma la palla esce di un soffio.

Passa un minuto e al 90° ecco la beffa per il Vigolzone: Gervanotti sfonda sulla fascia sinistra e calcia un potente diagonale che viene respinto dalla difesa biancorossa, il pallone finisce sui piedi di Alnici che da centro area insacca la palla in rete per lo 0-1 che vuol dire tre punti per i ragazzi di Sparzagni.

Vigolzone che nei 90 minuti è stato sicuramente superiore sul piano del gioco creando almeno 7-8 palle goal ma poco cinico davanti alla porta.

Podenzano bravo a chiudersi nella prima parte della gara e a non mollare fino alla fine riuscendo a sfruttando l’unica occasione della partita.