Archivio mensile:settembre 2014

Campionato: VIGOLZONE – PITTOLO 2-1

VIGOLZONE:

Callegari, Cervi, Coppeta, Capuzzo, Labati, Marazzi, Aquino (75 Baldini), Bazzarini, Tasev, Botti (46 Granelli), Rovida (53 Galvani)

 

PITTOLO:

Sebastiani, Allegri, Ghisoni, Vincini, Magagni, bucaria, Mezzadri (62 Maggio), Santoro, Ferri M., Accordino (58 Vercellesi), Ferri P. (67 Dagliano)

 

GOL:  66 Ferri M. (P), 71 Labati (V), 94 Granelli (V)

 

Primo Tempo

Parte subito forte il Pittolo, riuscendo più volte a mettere in difficoltà la retroguardia del Vigolzone, che sembra far molta fatica a ingranare. I veri pericoli per i portieri arrivano uno dopo l’altro però dopo un quarto d’ora quando prima Ferri Marcello per gli ospiti e Rovida per i padroni di casa calciano da fuori area, mancando di pochi centimetri lo specchio della porta.

Al 34° prima vera occasione per il Pittolo, quando dagli sviluppi di un corner, dal limite dell’area Santoro lascia partire un potente rasoterra, ma anche stavolta la palla finisce fuori di un soffio.

Pochi minuti dopo ccasione importante ancora gli ospiti questa volta per Ferri Marcello, che lanciato a rete si fa ipnotizzare dal portiere che riesce a neutralizzare il tiro.

 

Secondo tempo:

Inizio ripresa con il Vigolzone che sembra essere uscito dal torpore iniziale riuscendo a prendere in mano le redini del gioco. Primo pericolo per Sebastini al 49° quando Cervi calcia da fuori area ma il portiere è bravo a deviare in angolo.

Al 60 altra occasione per i biancorossi, quando dagli sviluppi di una rimessa laterale, Bazzarini riesce a districarsi tra gli avversari e far partire un bolide che però si infrange contro il palo.

Al 66 vantaggio per gli ospiti, quando un rimpallo favorevole fa partire un contropiede e stavolta Marcello Ferri è bravo a mettere in rete la palla dell’ 1-0.

Il Vigolzone non molla e continua a pressare e al 71° da una punizione dalla destra di Bazzarini, è Labati appostato sul secondo palo a saltare più in alto di tutti e di testa a segnare il goal del pareggio: 1-1.

Quando la partita sembra incanalata verso il pareggio, all’ultimo secondo Granelli da fuori area fa partire un bellissimo tiro a giro con la palla che finisce alle spalle dell’incolpevole portiere per il definitivo 2-1.

Sicuramente meglio il Pittolo nel primo tempo, che è riuscito a costruire più palle-goal, Vigolzone che si è risvegliato nella ripresa andando ad agguantare un’insperata vittoria.