Archivio mensile:febbraio 2015

Vigolzone – Ghiare 2 – 0

VIGOLZONE:

Fava, Cervi, Coppeta, Capuzzo, Marazzi, Perrella, Galvani, Bazzarini, Baldanti (90° Tonelli), Viani, Aquino. All. Forlini

GHIARE:

Carra, Cotti, Watts, Castagnoli, Borelli, Mercadanti, Martello, Franzè, Mora (77° Torelli), Ferramola (61° Petrozza), Montali (52° Carli). All. Amoretti

GOL:  63° Baldanti (V), 91° Viani (V)

ARBITRO: Gresia di Piacenza

 

Primo Tempo

Prima partita del girone regionale di Coppa per il Vigolzone, che incontra i parmensi del Ghiare guidati da mister Amoretti.

Gli ospiti sono in ottima forma e spingono subito sull’acceleratore, ma la difesa biancorossa fa buona guardia. Il Vigolzone, con una formazione rimaneggiata dall’influenza, non si scopre e tenta di amministrare.

Il Ghiare pur facendo girare bene la palla non riesce quasi mai ad arrivare alla conclusione e la prima vera occasione è del Vigolzone al 31° quando Aquino entra in area e a distanza ravvicinata non riesce ad angolare il tiro e il portiere blocca.

Il primo tempo finisce qui senza altre particolari emozioni.

 

Secondo tempo:

Nella ripresa la partita si fa più vivace, qualche fallo di troppo a centrocampo, ma l’arbitro è bravo a gestire la situazione.

Al 51° il Ghiare si fa pericoloso con un gran tiro da fuori area di Martello, ma Fava è attento e devia in corner.

Al 63° il Vigolzone va in vantaggio: percussione sulla sinistra di Aquino, palla in mezzo e Baldanti è bravo nell’anticipare quanto basta il portiere e mettere la palla in rete per l’ 1-0.

Al 68° ci prova anche Bazzarini da 30 metri, ma la conclusione morbida viene deviata in angolo dal portiere.

Nonostante i cambi gli ospiti non riescono a sfondare, anche se hanno almeno due buone occasioni per pareggiare.

Al 91° c’è il raddoppio per i padroni di casa con Viani che è bravo a disturbare il portiere avversario che tenta un dribling sulla trequarti, ma si fa rubare palla e per l’attaccante biancorosso è un gioco da ragazzi appoggiare la palla in rete per il definitivo 2-0.

Prossimo appuntamento per il Vigolzone il 1° aprile a Scandiano contro i reggiani del Boiardo Maer.

 

Vigolzone – Gazzola 1-1

VIGOLZONE:

Achilli, Cervi, Aquino, Granelli, Tonelli, Marazzi, Bazzarini, Capuzzo, Viani (80 Coppeta), Botti (53 Rovida), Galvani (70 Baldanti)

 

GAZZOLA:

Sozzi, Botti, Filipov, Lodigiani, Paunon, Grazioli, Beccuti, Ngom, Fanni, Bazzarini (82 Maestri), Sacho

 

GOL:  80° Fanni (G), 89° Cervi (V)

 

ARBITRO: Potocean di Piacenza

 

Primo Tempo

Partita non bellissima, con ritmi bassi sin dalle prime battute. Poche le occasioni da entrambe le parti, con i due portieri praticamente inoperosi per tutto il primo tempo. Si fatica a costruire la manovra, il centrocampo del Gazzola, molto più dinamico, fa girare meglio la palla, ma la difesa biancorossa fa buona guardia. Il Vigolzone si affida spesso ai lanci lunghi sulle fasce.

Da segnalare però che al 6° minuto Viani aveva portato in vantaggio il Vigolzone, ma l’arbitro ha giudicato la posizione dell’attaccante in fuorigioco, annullando la rete.

 

Secondo tempo:

La ripresa inizia con un’altra clamorosa svista arbitrale: Galvani anticipa il portiere del Calendasco, che lo stende in piena area, ma incredibilmente il direttore di gara non segnala nulla e fa proseguire il gioco.

All’ 80° succede l’impensabile: madornale errore della difesa del Vigolzone che regala una clamorosa palla-goal a Fanni, l’attaccante non sbaglia e porta il Gazzola in vantaggio per 1-0.

Il Vigolzone non molla e allo scadere arriva il goal del pareggio: punizione dalla destra, palla che arriva in area e Cervi nella mischia è il più veloce a toccare e a mettere la palla alle spalle del portiere per il definito 1-1