Archivio mensile:settembre 2015

2015.09.20 CAMPIONATO: VIGOLZONE – BORGONOVESE 0-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Cervi, Pollini (75 Mini), Raguseo (75 Viani), Miserotti, Maurizi, Salami, Granelli, Carrara, Cozzi (46 Rovida), Boledi

 

BORGONOVESE:

Beghi, Giorgi, Baldini, Prazzoli, Confalonieri, Ferdenzi, Lahroum, Barbieri, Ghelfi (50 Dallavalle), Aamrani (80 Benedetti), Spreafico (65 Tagliaferri)

 

GOL:  47 Aamrani (B)

 

Arbitro: Bejtullahu di Piacenza

 

Primo Tempo

Sul Comunale di Vigolzone si affrontano i padroni di casa guidati da mister Forlini e la Borgonovese di Cornelli, entrambe reduci dalla sconfitta di domenica scorsa, cercano oggi il riscatto in campionato.

Prima occasione per il Vigolzone al 14’ quando una punizione a giro di Granelli attraversa tutta l’area, ma nessun compagno riesce a trovare la deviazione vincente.

Al 20’ risposta degli ospiti con Spreafico che prova il tiro da fuori area ma la conclusione non impensierisce Raffetti.

Al 24° la Borgonovese si rende pericolosa quando Baldini partendo dalla propria area, riesce ad arrivare fino alla trequarti avversaria e liberare sulla destra per Prazzoli, ma la conclusione di prima intenzione è deviata in corner da un difensore.

Al 39° da angolo il Vigolzone va vicino al vantaggio, ma Carrara sfiora soltanto la palla e non riesce a trovare la deviazione giusta.

Nel recupero del primo tempo il vantaggio ospite: bella percussione di Spreafico che si accentra e libera in area per Aamrani che con un bel diagonale batte Raffetti e porta la Borgonovese sull’ 1-0

 

Secondo tempo:

Ad inizio ripresa, il Vigolzone va vicino al pareggio quando Cervi arrivato a fondocampo, scodella in area un bel cross che viene deviato maldestramente da un difensore e Beghi si deve superare per non far entrare in rete la sfera.

Tutto il secondo tempo vede i padroni di casa cercare insistentemente il goal, ma a centrocampo si crea poco e là davanti il tridente risulta essere troppo sterile.

La Borgonovese, forse con più d’esperienza, riesce a gestire il risultato, rischiando solo nel finale quando il Vigolzone tenta inutilmente l’assedio decisivo.

Vigolzone – Pontenurese 1-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Maffini (61 Pollini), Cimmino, Granelli, Miserotti, Maurizi, Achi (46 Rovida), Raguseo (77 Carrara), Stombellini (88 Galvani), Boledi, Viani

 

PONTENURESE:

Negri, Bovarini, Cetti, Turini (77 Tartaro), Di Pino, Biocchi, Seletti (46 Gandolfi), Russolillo (65 Cvetkov), Rosi, De Sensi, Marzini (61 Franchi)

 

GOL:  47 Marzini (P), 67 Boledi (V)

Arbitro: Faccini di Parma

 

Primo Tempo

Per l’esordio casalingo in Prima Categoria il Vigolzone decide di rispolverare il glorioso campo San Mario, storico palcoscenico di tante vittorie biancorosse negli anni ’80.

La partita è equilibrata, i padroni di casa provano a sfondare con Achi e Stombellini, gli ospiti cercano le incursioni sulle fasce con Marzini e Seletti, è proprio quest’ultimo al 17’ ad avere una grossa occasione quando dopo una bella cavalcata, calcia ma il diagonale è deviato in angolo dal portiere.

 

Secondo tempo:

Ad inizio ripresa, dopo un cambio per parte, è la Pontenurese a passare in vantaggio, lungo lancio sulla sinistra per Marzini, che entrato in area non sbaglia il colpo e mette la palla in rete, peccato però che l’azione fosse viziata da un’evidente posizione di fuorigioco proprio di Marzini, non rilevata però dall’arbitro.

Il Vigolzone non ci sta e tenta subito la reazione, Viani e Boledi lottano in mezzo al campo e Cimmino e Pollini macinano chilometri sulle fasce. Proprio da una cavalcata di Cimmino sulla sinistra che si concretizza il goal del pareggio per il Vigolzone, liberatosi del marcatore, crossa in mezzo per Boledi, che da buona posizione non sbaglia e mette la palla alle spalle del portiere per l’ 1-1.

Passano i minuti e le squadre un po’ affaticate si affidano spesso ai lanci lunghi. Rovida da una parte e Gandolfi dall’altra non hanno però vita facile, i difensori fanno buona guardia.

A pochi minuti dal fischi finale Viani ha sui piedi la palla per ribaltare il risultato, dagli sviluppi di un corner, riesce a smarcarsi in area ma il suo tiro finisce fuori di un soffio.

Partita che finisce 1-1 per un sostanziale giusto pareggio, che però condanna entrambe le squadre all’eliminazione dalla Coppa Emilia. Passa il turno la Bobbiese grazie alla vittoria sullo Spes Borgotrebbia.