Archivio mensile:settembre 2016

Vigolzone – Podenzano 3-3

VIGOLZONE:

Raffetti, Siero, Aquino, Molinelli, Perrella, Maurizi, Cantù (46 Boselli), Granelli (70 Galvani), Baldanti, Salvaggio (64 Tasev), Viani

Allenatore: Manini

 

PODENZANO:

Brusi, Lo Campo, Galetti, Rebecchi, Rigolli A, Fracassi (48 Bossalini), Gervanotti (71 Giacopazzi), Murelli, RigolliL., Anelli (78 Sogni), Caputo

Allenatore: Sparzagni

 

GOAL: 5, 67 Perrella (V), 22, 34 Gervanotti (P), 56 Caputo (P), 86 Baldanti (V) rig

 

Arbitro: Bensoltane di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Vigolzone e Podenzano entrambe in testa alla classifica si sfidano in un inedito derby già alla terza di campionato.

E’ il Vigolzone a passare subito in vantaggio, al 5° da una punizione dalla sinistra, la palla arriva sul secondo palo dove Perrella ben posizionato, mette la palla alle spalle di Brusi, 1-0

Il goal a freddo invece di gelare gli ospiti e spianare la strada ai padroni di casa, ha scaturito l’effetto contrario: Podenzano padrone del campo e Vigolzone che non riesce a creare gioco.

E infatti al 22° arriva il pareggio quando Anelli mette in mezzo un cross che scavalca Raffetti e la palla arriva sui piedi di Gervanotti che tutto solo non fatica ad appoggiare in rete l’ 1-1.

Pochi minuti dopo contropiede del Vigolzone, Baldanti appoggia per Salvaggio che dal limite scarica la botta, ma un difensore devia in corner.

E’ solo un fuoco di paglia perché i ragazzi di Sparzagni hanno in pugno la partita, il centrocampo del Vigolzone balla e al 34° arriva il vantaggio ospite, proprio da una palla persa in mezzo al campo, è ancora Gervanotti, che infilata la difesa segna l’ 1-2.

Sul finire del primo tempo, Vigolzone vicino al pareggio ancora con una conclusione da fuori area, questa volta ci prova Molinelli, ma ancora una volta è provvidenziale la deviazione di un difensore.

14379961_1065870376796136_5470437844748239392_o

SECONDO TEMPO:

Inizio ripresa ancora a tinte rossoblu, con il Podenzano che al 56 va sul 3-1: bella azione per vie centrali, la palla arriva a Caputo che tutto solo in area può mettere il sigillo sulla partita.

La partita sembra ormai chiusa e forse il Podenzano si rilassa troppo, o forse il Vigolzone tira fuori il carattere e l’esperienza giusta dei sui giocatori.

Un clamoroso errore davanti al portiere di Anelli che avrebbe potuto chiudere la partita fa scattare la molla dei biancorossi.

Al 67 da corner ancora Perrella salta più in alto di tutti e di testa accorcia le distanza: 2-3,

Vigolzone ora all’arrembaggio, il Podenzano prova a difendere il risultato, ma all’ 86 un’ingenuità difensiva costa caro agli ospiti: Molinelli atterrato in area e rigore per il Vigolzone. Sul dischetto va Baldanti che non sbaglia: 3-3.

Finisce così in parità una bella partita dove nel primo tempo il Podenzano ha giocato meglio cavalcando la freschezza delle sue ali: Gervanotti e Caputo su tutti, peccando però poi sul finale in esperienza.

Vigolzone di contro è partito male, ha saputo però raddrizzare una partita che sul 3-1 ormai sembrava persa, il carattere e la solidità dei suoi giocatori ha consentito a Manini di portare comunque a casa 1 punto importante.

Campionato: Vigolzone – Bobbio 4 – 1

VIGOLZONE:

Raffetti, Siero, Coppeta, Molinelli, Perrella (65 Rossi), Aquino, Boselli, Cantù (46 Granelli), Baldini (55 Baldanti), Salvaggio, Viani

Allenatore: Manini

 

BOBBIO 2012:

Scaglia, Mazarri, Mitrov, Labati, Interrante (46 Paradisi), Manfroni, Andonov, Raggi (83 Brugnelli), Vergani, Bianchi, Abati (30 Noroni)

Allenatore: Tibaldi

 

GOAL: 7 aut. Interrante (V), 22 Salvaggio (V), 57 Baldanti rig. (V), 75 Viani (V), 85 Bianchi rig. (B)

 

Arbitro: Mutti di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Per la prima di campionato il Vigolzone ospita sul glorioso campo San Mario il Bobbio 2012.

Il caldo torrido si fa sentire da subito, non aiutando di certo i giocatori in campo.

Il Vigolzone comincia a imporre il proprio gioco si da subito, attaccando sia sulle fasce con Salvaggio e Boselli sia per vie centrali con Viani e Molinelli.

Già al 7° arriva il vantaggio per il Vigolzone, cross dalla sinistra per Baldini appostato a centro area, ma una deviazione difettosa del difensore Interrante, spiazza il proprio portiere e mette la palla nella sua porta: 1-0 per il Vigolzone.

Al 22 arriva il raddoppio: punizione dal limite calciata da Salvaggio e la palla si infila alle spalle di Scaglia: 2-0.

Al 27° è il Bobbio a farsi pericoloso, lancio lungo per Vergani, che dal limite dell’area calcia a colpo sicuro, ma Raffetti è attento e coi pugni devia in corner.

14310558_1055399124509928_7509916846567886863_o

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa come era prevedibilmente i ritmi di gioco calano, anche se è sempre il Vigolzone a imporre il proprio gioco.

Al 57 Boselli viene atterrato in area e l’arbitro assegna il rigore per i padroni di casa, alla battuta il neo entrato Baldanti che non sbaglia e porta il Vigolzone avanti per 3-0.

Al 75 bella azione corale del Vigolzone tutta in velocità, il terminale questa volta è Viani che si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e mette in rete il 4-0.

Nei minuti finali c’è ancora il tempo per un rigore questa volta per il Bobbio, alla battuta va Gigi Banchi, che con una botta sicura fissa il risultato sul 4-1.

Vigolzone che ha meritatamente porta a casa i 3 punti, imponendo per 90 minuti il proprio gioco e subendo pochissimo in difesa. Il Bobbio di contro invece non è mai entrato in partita, mettendo in evidenza parecchie lacune difensive. Siamo solo all’inizio e avrà sicuramente tempo per rifarsi.