Archivio mensile:febbraio 2018

VIGOLZONE – SAN FILIPPO NERI 4-2

VIGOLZONE:

Raffetti, Aquino, Galetti, Fulcini (46 Rigolli), Iorio, Iordachioaia (46 Scarpa)), Gangi, Platè, Boccuni (57 Diagne), Di Maio (77 Tedeschi), Viani (82 Cantù)

Allenatore: Sassi

 

SAN FILIPPO NERI:

Zambianchi, Koci (66 Maggi), Scagnelli (86 Bosoni), Rossi, Cassi, Cassinelli, Manenti, Lanza (77 Tuzzi), Aiello, Delfanti (90 Cova), Magnani (65 Vignola)

Allenatore: Bezzi

 

GOAL: 16 Magnani (S), 20 Viani (V), 29 Aquino autogoal (S), 51 Di Maio (V), 80 Tedeschi (V), 93 Cantù (V)

 

 

PRIMO TEMPO:

Primo tempo alquanto bizzarro per i ragazzi di Sassi, dominano la partita sul piano del pressig e del gioco ma chiudono i primi quarantacinque minuti in svantaggio.

Passano in vantaggio gli ospiti al 16° con Magnani che va a recuperare una palla quasi persa sul fondolinea e calcia al volo una palla che si insacca sotto l’incrocio dei pali lasciando tutti basiti. Goal tanto bello quanto fortunoso. Al 20° pareggia il Vigolzone, scatta sulla fascia destra Gangi che mette in mezzo una bella palla perl’accorrente Viani che deve solo appoggiare la palla in rete: 1-1.

Al 29 ospiti di nuovo in vantaggio, questa volta grazie ad un autogoal: punizione dalla destra e un difensore del Vigolzone in area spizza la palla quel tanto che basta per spiazzare Raffetti e mettere la palla nella propria porta: 1-2.

 

SECONDO TEMPO:

Ripresa che vede il Vigolzone più agguerrito che mai. I biancorossi non ci stanno a perdere così e ce la mettono tutta. Dopo solo 4 minuti, bella azione personale di Rigolli che in area da la palla a Gangi che colpisce la traversa.

Al 51 pareggio del Vigolzone, da calcio d’angolo, palla spizzata di testa in mezzo all’area e Di Maio di piatto mette la palla in rete: 2-2

Gli ospiti si chiudono bene e il Vigolzone sbatte contro la difesa.

Ci pensa il neo entrato Tedeschi a sbloccare la partita all’ 80° quando da circa venticinque metri lascia partire un bel tiro a giro che si infila all’incrocio dei pali: 3-2

In pieno recupero ci pensa Cantù a chiudere definitivamente la gara, ben appostato in area raccoglie un invitante palla ancora su assist di Gangi e mette la palla in rete per il definitivo 4-2

Vigolzone – Ziano 0-0

VIGOLZONE:

Raffetti, Aquino, Galetti, Fulcini, Iorio, Iordachioaia (Scarpa), Gangi (Francone, Rigolli), Platè, Boccuni, Di Maio, Diagne

Allenatore: Sassi

 

ZIANO:

Fanizzi, Bernini, Porcari, Manstretta, Massari, Gallerati, Giorgi (Capuzzo), Scanzaroli, Spiaggi (Ferri), Alberici, De Stefano

Allenatore: Cornelli

 

 

Arbitro: Vicinanzo di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Prima mezz’ora di sostanziale equilibrio, le due squadre non si scoprono e le difese sono brave a bloccare le azioni offensive. Da segnalare un palo per il Vigolzone sul finire di tempo. Lo Ziano invece si lamenta per un fallo di mano in area non segnalato dall’arbitro.

 

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa all’ 56 pericolosi gli ospiti con Porcari che prova il diagonale ma la palla esce di un soffio. Vigolzone sfortunato al 70 quando il nuovo entrato Francone, deve abbandonare il campo dopo pochi minuti per infortunio, al suo posto Rigolli. Padroni di casa comunque in crescita. Al 75 dagli sviluppi di un corner, Iorio colpisce di testa ma la palla centra la traversa e l’azione sfuma. Ospiti quasi mai pericolosi nella ripresa, ma i biancorossi di Sassi non riescono a sfondare la difesa ospite: sia Boccuni che Rigolli non riescono a concretizzare.

 

Partita equilibrata dove comunque è il Vigolzone giocare meglio, ma i legni centrati uno per tempo, bloccano i padroni di casa sullo 0-0.