Archivio mensile:maggio 2018

VIGOLZONE – SAN GIUSEPPE 1-3

VIGOLZONE:
Raffetti, Scarpa (72 Malvicini), Galetti, Cantù (69 tedeschi), iorio,
Aquino, Gangi (53 Diagne), platè, rigolli, di maio (71 boccuni), Viani

All: Sassi

SAN GIUSEPPE:
Campominosi, donati, Maserati (74 zanaboni), vignola, reggi, cavanna
a. (83 nuvolati), noto, lodigiani, cavanna p. (86 accordino), spatafora
(72 zanfretta), pellegri

All: Corvi

Goal: 33 Rigolli (v), 65, 92 Lodigiani (s), 70 Spatafora (s)

Arbitro: Potocean

PRIMO TEMPO:

Sul comunale di Vigolzone va in scena la finale playoff girone A di seconda categoria tra il Vigolzone, seconda forza del campionato, e San Giuseppe, che accede dopo aver battuto lo Ziano domenica scorsa.

Il pubblico è quello delle grandi occasioni, ad incitare i giocatori non mancano cori, trombe e fumogeni.

Il primo tempo è abbastanza equilibrato anche se gli ospiti si affidano spesso ai lanci lunghi per Pellegri e Spatafora, mentre i padroni di casa preferiscono il fraseggio breve e sembrano avere maggior controllo del gioco.

I primi a farsi pericolosi sono però i ragazzi di Corvi, al 27 una serie
di rimpalli fortunati a centrocampo innescano Paolo Cavanna che dal
limite dell’area fa partire una stoccata ma il diagonale è largo.

Al 33 ecco invece il vantaggio per il Vigolzone, azione che si evolve
sulla sinistra, scambio Galetti-Platè con quest’ultimo che mette in
mezzo la palla per l’accorrente Rigolli che beffa tutti e di tacco mette
la palla in rete: 1-0

Gli uomini di Sassi controllano la partita e la prima frazione finisce
senza particolari sussulti.

SECONDO TEMPO:

A inizio ripresa l’ingresso in campo per i biancorossi di Diagne
potrebbe essere la mossa vincente, e infatti il neo entrato crea
scompiglio nella difesa biancazzurra, prima ci prova da distanza
ravvicinata ma Campominosi ha i riflessi giusti e para, poi un assist
per Viani, ma la conclusione al volo di quest’ultimo è deviata sopra la
barriera da un difensore, poi una cannonata da fuori area, e anche n
questo caso Campominosi è bravo a non farsi sorprendere e a deviare in
corner.

Nel momento di maggior intensità del Vigolzone il San Giuseppe però
resiste e in un ribaltamento di fronte c’è l’ atterramento in area di Pellegri: rigore.
Siamo al 65, sul dischetto va Lodigiani che non sbaglia: 1-1.

Gli ospiti cominciano a crederci mentre il Vigolzone spegne
l’interruttore, e cosí cinque minuti più tardi ecco il pasticcio
difensivo dei biancorossi, il disimpegno sbagliato diventa un assist per
Spatafora che da due passi mette in rete per l’ 1-2.

I padroni di casa si lanciano all’assedio in modo confuso e gli ospiti riescono a controllare la gara.

Nel finale c’è ancora tempo per un goal dei biancazzurri: con il
Vigolzone riversato in avanti in cerca del pareggio, un rimpallo
favorisce la ripartenza di Accordino che entrato in area ha la lucidit�
di passare in mezzo per Lodigiani che deve solo appoggiare in rete il
definitivo 1-3.

Vigolzone che ha giocato meglio nella prima frazione ma non ha avuto la
forza di chiudere la partita al momento giusto, e sopratutto di non aver
saputo reagire dopo il pareggio.

San Giuseppe che di contro si è affidato alla velocità di Pellegri e
alle giocate di Spatafora, non ha mai smesso di crederci e alla fine ha
meritato la vittoria.

VIGOLZONE – SPES BORGOTREBBIA 3-2

VIGOLZONE:

Raffetti, Malvicini (54 Scarpa), Galetti, Tedeschi (70 Gangi), Iorio, Aquino, Rigolli (85 Iordachioaia), Platè E. (79 Fulcini), Boccuni, Di Maio, Diagne ( 85 Mei)

Allenatore: Sassi

 

SPES BORGOTREBBIA:

Ballerini, Gazzola (56 Platè F.), Barti, Cissè (46 Diarrassouba), Facchini, Cervini, Nosotti (38 Badagnani), Signaroldi (77 Papa), Mbaye, Bernini, Pizzamiglio (82 Garofalo)

Allenatore: Zerbini

 

GOAL: 8 Tedeschi (V), 20 Diagne (V), 27, 86 Mbaye (S), 45 Iorio (V)

ARBITRO: Ferrari di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

Sul Comunale di Vigolzone arriva la Spes che deve vincere assolutamente se vuole giocare i playoff, ma la partita si mette subito in salita per gli ospiti, all’8° infatti azione sulla sinistra di Diagne, ancora una volta determinante nell’uno contro uno, si accentra e tira, la palla viene respinta a terra dal portiere e tapin vincente di Tedeschi per l’ 1-0 del Vigolzone.

Al 20° ancora vantaggio per i biancorossi di Sassi, questa volta l’azione si sviluppa sulla destra con Rigolli che appoggia per Diagne, che a centro area passa in mezzo a due difensori e calcia nell’angolino basso: 2-0

Gli ospiti però non demordono e qualche minuto più tardi, al 27° accorcia le distanze Mbye che riceve palla al limite dell’area, si gira e con un destro secco trafigge Raffetti per il 2-1.

Allo scadere del tempo, ancora vantaggio per i padroni di casa, angolo battuto da Galetti e sul secondo palo sbuca tutto solo Iorio che in scivolata appoggia la palla in rete per il 3-1

31956961_1606367026079799_9204104585931653120_o

 

SECONDO TEMPO:

Mister Zerbini prova un paio di cambi a inizio ripresa ma la musica non cambia, il Vigolzone controlla la gara e si fa pericoloso in un paio di occasioni con Diagne, ma il portiere Ballerini si supera.

Ultimo sussulto all’ 86° quando viene assegnata una punizione dal limite per la Spes, calcia Mbye, la palla viene deviata dalla barriera quanto basta per spiazzare Reffetti e andare in rete per il definitivo 3-2.

Spes che saluta i playoff, Vigolzone invece che accede direttamente alla finale del 30 maggio in attesa di San Giuseppe-Ziano.

 

VIGOLZONE – PONTOLLIESE GAZZOLA 5-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Scarpa (75 Malvicini), Galetti, Cantù, Iorio, Aquino, Gangi (67 Diagne), Di Maio, Boccuni (58 Tedeschi), Viani (85 Mei), Rigolli

Allenatore: Sassi

 

PONTOLLIESE GAZZOLA:

Tagliaferri, Ngom, Kamenica, Busuioc (58 Archieri), Pollini, Marazzi (88 Modenesi), Bellocchi, Botti (80 De Maio), Carrara (46 Callegari), El Hamel, Rovida (75 Chiariello)

Allenatore: Favalesi

 

GOAL: 54 Callegari (P), 57 Rigolli (V), 60 Viani (V), 78, 95 Diagne (V), 91 Mei (V),

ARBITRO: Tufano di Piacenza

 

PRIMO TEMPO:

A dispetto del risultato, Vigolzone e Pontolliese hanno dato vita ad una partita agguerrita, sicuramente condizionata dalla temperatura torrida ma giocata per entrambe le squadre con le formazioni titolari. Il clima è sempre quello di un derby.

Prima frazione equilibrata, gli ospiti però partono meglio, la difesa si chiude bene e il centrocampo punta tutto sulle ripartenze di El Hamel che nei primi venti minuti mette in seria difficoltà la retroguardia biancorossa.

Intorno alla mezzora un’occasione per parte, prima si fanno pericolosi i falchetti di mister Favalesi, il Vigolzone perde palla a centrocampo, Carrara lanciato a rete nell’uno contro uno con Raffetti si fa ipnotizzare e il portiere è bravo a deviare la conclusione.

Ci prova poi Viani che entrato in area sulla destra dribla un paio di uomini, mette in mezzo la palla per un liberissimo Boccuni, ma la provvidenziale deviazione di un difensore fa sfumare l’azione.

 

 

SECONDO TEMPO:

Al 54 vantaggio ospite:da una punizione dalla trequarti, mischia in area e dopo una sfortunata deviazione della difesa, Callegari da distanza ravvicinata non deve fare altro che appoggiare la palla in rete per lo 0-1.

Il Vigolzone però non si scoraggia, continua a spingere e in cinque minuti ribalta il risultato.

Al 57° azione dalla destra per i padroni di casa, cross in area e Rigolli in spaccata devia la palla in rete per l’ 1-1

Al 60° palla in profondità per Viani che vede il portiere della Pontolliese leggermente fuori dai pali e prova il pallonetto, Tagliaferri riesce a deviare leggermente la palla, ma ancora Viani è più veloce a ribattere in rete per il 2-1.

La Pontolliese a questo punto non riesce più a reagire e l’ingresso di Diagne per il Vigolzone è la mossa che spacca la partita.

Gli ospiti provano a riportarsi in carreggiata con l’ingresso dei giovani Archieri e Chiariello, ma il Vigolzone vuole chiudere la partita e le cavalcate di Diagne sono pressochè imprendibili per i difensori bianconeri.

Al 76° Iorio di testa centra la traversa su cross di Di Maio.

Al 78° ancora goal per il Vigolzone proprio con Diagne, che con una splendida torsione colpisce di testa e mette la palla alle spalle di Tagliaferri per il 3-1.

Il Vigolzone però non è ancora sazio e al 91°, bell’assist di Diagne in mezzo all’area per Mei che con un bel diagonale mette in rete il 4-1

Allo scadere c’è ancora tempo per un altro goal, Diagne prende palla a centrocampo, entra in area, finta un paio di volte il cross e poi scarica una cannonata nell’angolino basso per il definitivo 5-1.