Archivio mensile:settembre 2018

VIGOLZONE – SPES BORGOTREBBIA 1-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Giorgi, Malvicini, Cantù, Iorio, Aquino, Bongiorni, Tedeschi (53° Di Maio), Rigolli (66° Viani), Bernini, Visconti (60° Sherife)

Allenatore: Sassi

SPESS BORGOTREBBIA:

Ballerini, Gazzola, Piccini, Papa, Facchini, Premoli, Barti (77° Badagnani), Risposi, Spiaggi, Mbaye (91° Platè), Pizzamiglio (62° Cisse)

Allenatore: Leccacorvi

GOAL: 52° Spiaggi (S), 75° Viani (V)
Arbitro: Andrea Pupa di Piacenza

PRIMO TEMPO:

Prima frazione senza grandi sussulti, nessuna delle due squadre vuole scoprirsi e i palloni per gli attaccanti faticano ad arrivare. I primi a rendersi pericolosi sono i padroni di casa al 27° con Visconti che prova il diagonale dal limite, ma il portiere blocca in due tempi.

Al 30° si fa vedere la Spess, corner dalla sinistra, Pizzamiglio schiaccia di testa e Raffetti è bravo a deviare sopra la traversa.

Sul finire del tempo altra occasione per il Vigolzone con Bongiorni che entrato in area dalla sinistra, dribbla due difensori ma la conclusione è respinta da Ballerini, sulla contro-conclusione di Iorio di testa, stavolta è un difensore a salvare sulla linea.

SECONDO TEMPO:

Nella ripresa al 52° il vantaggio ospite, complice anche un abbaglio clamoroso del Direttore di gara Pupa, che non segnala un fuorigioco clamoroso di Mbaye e Spiaggi, rimasti in area avversaria dall’azione precedente, con il primo che riceve palla e appoggia in mezzo per Spiaggi che completamente libero mette in rete: 0-1

Il Vigolzone non riesce però a reagire subito, le azioni sono troppo macchinose, nonostante gli ospiti non provino mai l’affondo finale.

Il pareggio arriva solo al 75° con il nuovo entrato Viani, che lanciato sulla destra, entra in area e con un preciso diagonale mette la palla in rete per l’ 1-1.

Poco dopo ancora Vigolzone con una doppia occasione per il giovane egiziano Sherife: dribbling a mezza difesa avversaria, la prima conclusione è deviata da Ballerini, nel secondo esce di un soffio. La partita finisce così 1-1 tra il rammarico generale dei padroni di casa, che hanno sprecato troppo le numerose occasioni create.