VIGOLZONE – NUOVA SPES 1-2

VIGOLZONE:

Callegari, Tonelli, Coppeta, Granelli, Marazzi, Capuzzo, Galvani, Bazzarini, Tasev, Botti (55 Baldini), Rovida

 

NUOVA SPES:

Ironi, Pugliese, Maserati (73 Gandolfini), Cantù, Rozza, Bisi, Albertelli (46 Bongiorni), Brancaccio (46 Byku), Boccuni, Fulcini, Cavanna

 

GOL:  80 Cavanna (N), 83 Bazzarini (V), 93 Bisi (N).

 

Primo Tempo

Test molto atteso oggi per lo scontro al vertice tra il Vigolzone, secondo in classifica che ospita la Nuova Spes in testa del girone A. Nella doppia sfida di Coppa il campo ha dato ragione ai biancorossi guidati da Forlini, ma in campionato gli uomini di Sassi si presentano con due punti di vantaggio.

Primo affondo è subito dei padroni di casa con Rovida che al 5° sfonda sulla sinistra ma la conclusione è debole e il portiere riesce a deviare.

Primo tempo che vede gli ospiti intenti più a coprirsi che ad attaccare, con palla agli avversari addirittura in otto dietro la linea del pallone.

L’unica tiro in porta per la Nuova Spes nel primo tempo si registra al 35° quando Fulcini da fuori area lascia partire un bel tiro, ma Callegari è attento e blocca la palla.

Poco dopo è Galvani ad impensierire la difesa avversaria, ma Ironi fa ancora buona guardia alla porta della Nuova Spes.

Sullo scadere del primo tempo due clamorose occasioni per il Vigolzone, prima con Rovida che dagli sviluppi di un corner riceve palla e da fuori area calcia di poco a lato, poi una rocambolesca azione vede Botti e Bazzarini davanti alla porta con quest’ultimo che a pochi metri manda la palla alle stelle.

 

Secondo Tempo:

Al 59° Bazzarini calcia bene da fuori area, Baldini raccoglie la corta respinta del portiere e mette la palla in rete ma il goal viene annullata per la posizione di fuori gioco dell’attaccante del Vigolzone.

All’80° Nuova Spes in vantaggio: a dieci minuti dalla fine, la prima occasione avuta dagli ospiti è buona per passare in vantaggio, Cavanna lanciato in contropiede si trova a tu per tu col portiere e mette in rete la palla dell’ 1-0.

Passano solo 3 minuti e c’è il pareggio per il Vigolzone. Dagli sviluppi di una punizione battuta da Rovida, dopo un batti-ribatti Bazzarini è bravo ad approfittare di una disattenzione della difesa e portare il risultato sull’ 1-1.

Al terzo minuto di recupero angolo per gli ospiti e Bisi, ben appostato, di testa riesce a mettere la palla alle spalle di Callegari per il definitivo 1-2.

Partita incredibile che ha visto il Vigolzone più volte vicino al goal, ma non ha saputo sfruttare le occasioni, probabilmente la partita di Coppa infrasettimanale ha pesato non poco sul rendimento atletico dei giocatori. Al contrario la Nuova Spes ha saputo capitalizzare al meglio le pochissime occasioni avute nell’arco dei novanta minuti, allungando il primato in classifica e portandosi a 5 punti di vantaggio sugli inseguitori.