VIGOLZONE – GOSSOLENGO 4-2

VIGOLZONE:

Callegari, Cervi, aquino, Granelli, Marazzi, Coppeta, Bazzarini, Capuzzo, Tasev (86 Bognanni), Botti, Galvani (80 Libè)

 

GOSSOLENGO:

Datei, Albergo, Bolledi, Zilli, Landi, Rapaccioli, Partes (46 Pinto), Davide (66 Beretta), Cucci, Zito, Bestagno

 

GOL:  16 rig, 40, 75 Bazzarini (V), 36 Tasev (V), 50 Bestagno (G) rig, 94 Rapaccioli (G)

ARBITRO: Francesco Petronzio di Piacenza

 

Primo Tempo

Il Vigolzone ospita il Gossolengo su un campo appesantito dalle abbondanti piogge al limite della praticabilità, ma l’arbitro, sentiti i due capitani, decide che si può giocare.

Primo sussulto per il Vigolzone già al 7° quando Botti lascia partire un tiro da fuori area che finisce di poco alto sopra la traversa. Passano pochi minuti e questa volta è Galvani a tentare la conclusione ma ancora la mira è difettosa.

Al 16 rigore per il Vigolzone per atterramento in area di Botti, Bazzarini si incarica della battuta e non fallisce la conclusione, 1-0 per i padroni di casa.

Al 23° Tasev liberato in area dal filtrante di Botti, potrebbe raddoppiare ma il portiere è bravo a deviare la palla in angolo.

Prima occasione per il Gossolengo al 32° con un tiro all’incrocio di Cucci, ma Callegari fa buona guardia e manda in angolo.

Pochi minuti dopo, al 36° azione corale del Vigolzone che si spinge in avanti, la prima conclusione di Tasev è ribattuta dal portiere, si crea una mischia in area e dopo un rocambolesco batti-ribatti, Tasev mette la palla alle spalle di Datei per il 2-0.

Sul finire del primo tempo il Vigolzone si porta sul 3-0 con un gran goal di Bazzarini, che ben posizionato al limite dell’area realizza con una semirovesciata mettendo la palla all’incrocio.

 

Secondo Tempo:

Il Gossolengo non si rassegna e spinge subito forte e al 50° guadagna un calcio di rigore, che viene poi trasformato da Bestagno per il 3-1.

Anche se agli ospiti non manca di certo la grinta, la stanchezza comincia a farsi sentire da entrambe le parti, e le condizioni del terreno di gioco non favoriscono di certo lo spettacolo.

Al 75 il Vigolzone aumenta ancora il parziale: punizione dal limite calciata da Granelli, Bazzarini si stacca dalla barriera e riesce a deviare quanto basta per spiazzare il portiere avversario portando il risultato sul 4-1 e realizzando la sua personale tripletta.

Ultimi sussulto per gli ospiti al 94° quando dagli sviluppi di un corner, Rapaccioli è bravo a sfruttare un indecisione della difesa e a mettere in rete per il definitivo 4-2.

Per gli ospiti buona prova per Zilli e Pinto, per il Vigolzone, Botti e Granelli i migliori di una squadra che complessivamente ha fatto un’ottima prova.