CALENDASCO – VIGOLZONE 1 – 3

VIGOLZONE:

Achilli, Aquino, Coppeta, Granelli (75 Platè), Perrella, Marazzi, Bazzarini, Capuzzo, Tasev, Botti (68 Rovida), Libè (55 Galvani)

 

CALENDASCO:

Burgazzoli, Barbone, Baggi, Fornaciari (55De Stefano), Bergonzi, Campagna, Noto (68 Losi), Castignoli (75 Dallavalle), Palmisano, Vignati, Tirelli

 

GOL:  25 Bazzarini (V), 50 Campagna aut.(V), 62 Galvani (V), 64 De Stefano ©

Primo Tempo

Il risultato di 3-2 a favore del Vigolzone nella partita di andata lascia aperte ancora tante possibilità per questa sfida di ritorno e le due squadre infatti si affrontano a viso aperto senza paura.

Il primo quarto d’ora è però a marca biancorossa con i ragazzi di Forlini che fanno un buon possesso palla e tentano anche qualche conclusione ma la mira è sempre sballata. Il Calendasco tenta l’affondo a metà del primo tempo, al 24° Tirelli lanciato a rete ha sui piedi la palla per passare in vantaggio, ma una volta entrato in area si fa neutralizzare il tiro dall’ottima parata di Achilli.

Un minuto dopo, capovolgimento di fronte e il Vigolzone va a segno: scambio Tasev/Bazzarini, con quest’ultimo che riceve palla in mezzo all’area e ha gioco facile a mettere in rete per lo 0-1.

Sul finire del primo tempo il Calendasco si fa avanti, ma Perrella e Marazzi fanno buona guardia e i biancazzurri ci provano da fuori area, ma le conclusioni sono fuori misura.

 

Secondo tempo:

A inizio ripresa ancora il Vigolzone avanti, al 50° palla recuperata a centrocampo, Bazzarini entra in area e scarica una cannonata ma Burgazzoli è bravo a respingere, lo stesso Bazzarini rimette in mezzo ma la palla rimbalza sul difensore e finisce in rete per lo 0-2

Questo goal taglia le gambe ai ragazzi di Alfieri, che vedono sfumare la possibilità di recuperare il risultato.

Si affidano spesso a lanci lunghi che non impensieriscono la difesa biancorossa.

Al 60° buona occasione per il Vigolzone con Botti che dal limite dell’area prova a piazzare il tiro ma la palla esce di un soffio.

Pochi minuti dopo, al 62° bella azione del Vigolzone, Botti con un perfetto assist lancia sulla sinistra Galvani, che entrato in area palla al piede, resiste alla marcatura e mette in rete la palla dello 0-3

Quando la speranza del Calendasco sembrano definitivamente svanite, ecco che al 64° Palmisano entra in area e calcia un bel diagonale rasoterra, sulla corta respinta del portiere, De Stefano è più veloce di tutti e appoggia in rete l’ 1-3 accorciando le distanze.

Questo goal ridà un po’ di coraggio al Calendasco, ma il Vigolzone riesce comunque a controllare bene palla e gli affondi di De Stefano e Losi sulle fasce non impensieriscono i difensori biancorossi.

Ultimo sussulto a un minuto dalla fine per il Calendasco con Dallavalle che calcia da fuori area, ma Achilli è attento e devia in corner.

Il Vigolzone conquista così la Finale provinciale di Coppa Emilia che si giocherà domenica 21 dicembre su campo ancora da definire.

Ottima prova generale del Vigolzone che si rialza subito dopo la brutta sconfitta di domenica scorsa. Su tutti da segnalare le prestazioni di Botti, padrone indiscusso del centrocampo, e Aquino, che con autorevolezza ha amministrato la sua fascia di competenza.