2015.09.20 CAMPIONATO: VIGOLZONE – BORGONOVESE 0-1

VIGOLZONE:

Raffetti, Cervi, Pollini (75 Mini), Raguseo (75 Viani), Miserotti, Maurizi, Salami, Granelli, Carrara, Cozzi (46 Rovida), Boledi

 

BORGONOVESE:

Beghi, Giorgi, Baldini, Prazzoli, Confalonieri, Ferdenzi, Lahroum, Barbieri, Ghelfi (50 Dallavalle), Aamrani (80 Benedetti), Spreafico (65 Tagliaferri)

 

GOL:  47 Aamrani (B)

 

Arbitro: Bejtullahu di Piacenza

 

Primo Tempo

Sul Comunale di Vigolzone si affrontano i padroni di casa guidati da mister Forlini e la Borgonovese di Cornelli, entrambe reduci dalla sconfitta di domenica scorsa, cercano oggi il riscatto in campionato.

Prima occasione per il Vigolzone al 14’ quando una punizione a giro di Granelli attraversa tutta l’area, ma nessun compagno riesce a trovare la deviazione vincente.

Al 20’ risposta degli ospiti con Spreafico che prova il tiro da fuori area ma la conclusione non impensierisce Raffetti.

Al 24° la Borgonovese si rende pericolosa quando Baldini partendo dalla propria area, riesce ad arrivare fino alla trequarti avversaria e liberare sulla destra per Prazzoli, ma la conclusione di prima intenzione è deviata in corner da un difensore.

Al 39° da angolo il Vigolzone va vicino al vantaggio, ma Carrara sfiora soltanto la palla e non riesce a trovare la deviazione giusta.

Nel recupero del primo tempo il vantaggio ospite: bella percussione di Spreafico che si accentra e libera in area per Aamrani che con un bel diagonale batte Raffetti e porta la Borgonovese sull’ 1-0

 

Secondo tempo:

Ad inizio ripresa, il Vigolzone va vicino al pareggio quando Cervi arrivato a fondocampo, scodella in area un bel cross che viene deviato maldestramente da un difensore e Beghi si deve superare per non far entrare in rete la sfera.

Tutto il secondo tempo vede i padroni di casa cercare insistentemente il goal, ma a centrocampo si crea poco e là davanti il tridente risulta essere troppo sterile.

La Borgonovese, forse con più d’esperienza, riesce a gestire il risultato, rischiando solo nel finale quando il Vigolzone tenta inutilmente l’assedio decisivo.