20 ottobre 2013 VIGOLZONE – PONTOLLIESE 0-4

VIGOLZONE:

Campominosi, Piazza, Caravaggi, Cavanna, Tonelli, Grassi, Olmi (59 Salvatore), Maggi (49 Porcari), Tasev (78 Kone), Botti, Rovida

 

PONTOLLIESE:

Tagliaferri, Ballotta, Gargiulo, Gaia (63 Pizzasegola), Maffini, Rimonti, Gangi (53 Boccuni), Rigolli A., Rigolli L.(73 Anselmi), Pellati, Martina

 

GOL: 17 Pellati (rig. P), 44 Pellati (P), 71 Boccuni (P), 83 Boccuni (P)

 

Primo Tempo:

Pontolliese a punteggio pieno che si presenta a Vigolzone per un derby molto interessante e sentito anche sugli spalti.

Inizio al rallentatore per le due squadre, nessuna delle due sembra volersi scoprire più di tanto. Al 13° punizione da fuori area per gli ospiti, il rasoterra è leggermente deviato ma il portiere del Vigolzone è attento e devia in angolo.

Passano pochi minuti e al 17° viene assegnato un rigore per atterramento in area di Pellati. Lo stesso giocatore si incarica della battuta e dagli undici metri non sbaglia e porta in vantaggio gli ospiti: 0-1.

Il Vigolzone tenta una timida risposta, ma la difesa della Pontolliese è ben messa in campo.

Clamorosa occasione per il Vigolzone al 42° quando Cavanna sulla fascia destra riesce a liberarsi di due avversari e crossare in area, Taasev ben appostato colpisce di testa ma la conclusione è troppo centrale e Tagliaferri riesce a respingere in corner.

Ribaltamento di fronte con la Pontolliese che spinge sulla fascia destra, la palla arriva tra i piedi di Pellati che entrato in area si libera del difensore e trafigge l’incolpevole Campominosi per lo 0-2.

 

Secondo tempo:

Nella ripresa ci si aspetterebbe una reazione dei padroni di casa, invece sono ancora i falchetti guidati da Roncarà a gestire la gara e senza troppi affanni la prima metà passa senza sussulti per il portiere Tagliefarri.

Al 71° pasticcio difensivo del Vigolzone che regalano palla agli ospiti, Buccuni posizionato all’incrosio destro dell’area lascia partire un velenoso esterno che si infila all’incrosio dei pali e porta così la Pontolliese sul 3-0.

C’è ancora tempo per un altro goal al 83°, quando sempre da un errato disimpegno dei difensori biancorossi, Boccuni libero in mezzo all’area riceve palla e senza fatica appoggia in rete per il definitivo 4-0.

Pontolliese che continua quindi la sua marcia a punteggio pieno, con una difesa inossidabile e un Pellati sicuramente di categoria superiore.

Vigolzone al contrario non ha affrontato la gara con il giusto spirito e con delle amnesie difensive che ad ogni partita costano carissimo. Lì davanti poi Tasev è lasciato sempre troppo solo per poter sperare di segnare qualche goal.